29 agosto 2005

18:08
Già già, l'emo è uno strano esseruccio, sempre triste quindi felice di essere triste e nel caso fosse felice sarebbe triste di esserlo, di conseguenza raggiungerebbe lo stato emotivo che preferisce senza troppi sbattimenti. Che rox. Io volevo nascere sasso ma la vedo un po' dura ormai, quindi magari provo ad essere emo. Vediamo un po'. Faccio il triste.

Ok sono triste, cosa posso fare ora? Ah si prendo sta penna e mi infilzo una gamba... AHIA! Sono ancora più triste, che figata, io voglio essere triste e sono felice. Porca puttana mi farò licenziare e mi farò prendere pure sotto da una macchina già che ci sono, che isume l'essere emo.

Dovevo nascere emo, invece sono solo scemo.

Post dedicato ai miei 2 amici sc... Emi.
 




Commenti: 5


  • 30 agosto, 2005 01:19
    Anonymous Lo'oris ha scritto:

    emo! http://www.livejournal.com/users/daw_/4550.html

    (sbatta loggarsi)

     
  • 30 agosto, 2005 16:59
    Blogger franz ha scritto:

    mi ha fatto ridere sto post, quindi mi ha reso felice. ma mo sono triste di essere felice. e quindi sono felice. ma ora sono di nuovo triste.
    che tristezza.
    quindi che felicità.

     
  • 31 agosto, 2005 17:05
    Blogger mr`anf ha scritto:

    franz, qui non ci capiscono.
    e secondo te poi una biro nella gamba rende emo? ne hai di strada da fare, pivello.

    Qui siamo già a pali della luce ... nel di dietro ...


    ... orizzontalmente parlando.

     
  • 31 agosto, 2005 17:19
    Blogger Lo'oris ha scritto:

    a ma per essere emo devi essere così pvo?

     
  • 31 agosto, 2005 21:20
    Blogger Bacco ha scritto:

    ah che sbatti i pali della luce eehhhhh piano piano ci arrivo :(