23 marzo 2006

10:32
Un conto è saltare qualche metro, un altro conto è saltare nel vuoto. Banale eh?

Non so.
Non capisco.

Finzione. Il sapere è troppo comodo, non funziona. Se il termine fosse ignoto allora sarebbe veramente difficilel

Invece essere sparato nel vuoto più totale è un po' un casino perché potrei atterrare dopo qualche metro o magari dopo millemila km. Questo sarebbe reale ma bruttissimo.

Però continuo a non capire. Che sia ovvio?
Allora faccio finta che sia ovvio questo nuovo stato inaspettato, che sia normale, giusto e, perché no, fantastico. Risolto allora?

No, perché non è quello che voglio.
 




Commenti: 1


  • 29 marzo, 2006 11:51
    Blogger mr`anf ha scritto:

    "Invece essere sparato nel vuoto più totale è un po' un casino perché potrei atterrare dopo qualche metro o magari dopo millemila km. Questo sarebbe reale ma bruttissimo."

    come i giochini in flash dei pinguini ... yetiqualcosa ...
    asd: se hai un cervello veramente pro ce la fai a finire il livello. eddai bacco, in fondo ce la puoi fare ad essere un po' nerd anche qui :)