10 aprile 2006

14:14
Tutto. Dannatamente. Sbagliato.

Sto sbagliando qualcosa: sono irrequieto, nervoso, confuso.
Provo (quasi) soddisfazione a lavorare, non perché mi piaccia (lavoro=sux, qualunque esso sia) ma perché mi distrae o almeno ci prova ma neppure lui ci riesce fino in fondo.

Ho archiviato 149.791 byte di file .txt ripromettendomi che non ci avrei scritto più nulla sopra. Ma perché? Lo so il perché ma perché lo faccio? Cioè lo so il perché lo faccio ma perché cazzo lo faccio? Tanto se non uso un martello uso un cacciavite...

Ho dubbi, che temo non troveranno risposta perché non so che risposta voglio. Perché qualcunque risposta avrò non andrà bene. In qualunque risposta io ci vedrò qualcosa di negativo. Ma qual è la risposta vera?
Può un elefante sparire da un palco di fronte a decine di persone? Houdini l'aveva fatto, se non erro, ma c'era ovviamente il trucco. C'è sempre il trucco.

Adoro fare il melodrammatico. Adoro fare la vittima, l'ho sempre fatto... ma dopo un po' mi rompevo i coglioni ed ecco che puf, fanculo a tutto ed ecco che tornavo pirla come prima. Perché non ci riesco? Perché non voglio probabilmente... perché è sempre lì luccicante, minuscola ma così incredibilmente forte e mi chiedo come faccia. Come faccia a sostenere tutto questo e sorridere come dire: "vai tra, io lo so che è così, devi solo convincerti anche tu." Ma è giusto che mi convinca anche io? O che per una volta essere pessimista è la cosa giusta?

Senza il mio file .txt innonderò il blog di post senza senso, già lo so.
 




Commenti: 3


  • 10 aprile, 2006 22:29
    Blogger mino ha scritto:

    hai scritto 149k di testo? è una enormità...

     
  • 11 aprile, 2006 01:36
    Blogger Bacco ha scritto:

    già
    ma è molto ripetitivo

     
  • 11 aprile, 2006 11:26
    Blogger mr`anf ha scritto:

    c'è scritto

    sux
    sux
    sux

    :D

    baccuzzo .. per una volta pessimista? già troppe volte hai dimostrato di esserlo .. anzi, tragico .. e non tragico falso, tragico perchè è come se non volessi crederci davvero nelle vie d'uscita.
    non posso pretendere di sapere come ti senti, fino in fondo. però. però. salvati. cristo.