22 settembre 2005

13:44
Disclaimer: facciamo finta per un attimo che il mondo stia andando bene, che in estate piova ogni tanto e non SEMPRE, che in inverno non salti fuori il sole inutile perché tanto fa freddo e che le mezze stagioni esistano. Fine disclaimer.

L'autunno è un pacco: inizia la scuola [in teoria in estate, ma settembre è fondamentalmente autunno] e per un giovine la cosa è traumatizzante anche se al 90% in futuro rimpiangerà questi momenti; le donnine cominciano a coprirsi, tutti ricominciano a coprirsi; ci sono solo 2 festività del cazzo [l'inverno ha il Natale/Capodanno, la primavera la Pasqua e almeno 3 festività, in estate FERIE!]; c'è Halloween, una stronzata importata che bisogna per forza sorbirsi; Ottobre [a parte una data ^^] è un mese piatto, dove non succede quasi nulla. Per ultimo, ma non meno importante, alle elementari fanno disegnare quelle cazzo di foglie morte, con le loro sfumature di merda! "Le hai fatte gialle, non devi farle tutte gialle" ti senti dire da quelle stronze di maestre, oppure "Marroni? Ma le vedi marroni le foglie?", o "Ma non verdi, stanno morendo, non siamo in primavera!". MAVAFFANCULO, usali te sti occhi del cazzo allora!

Me li ricordo come se fossero ieri quei mercoledì pomeriggio di autunno... Il mercoledì nella scuola elementare che frequentavo andavo di pomeriggio [ma il sabato stavo a casa, sucare prego] ed era in quel giorno che solitamente facevano fare ste puttanate distruggipsiche. "Usa prima il giallo, poi il verde, ci dai una passata di marrone, poi risfuma qua, risfuma la... Va che belle foglie che vengono :)". Vai in culo te e quel sorriso del cazzo. O il culo delle castagne. Avete presente? Si dai la castagna ha quella forma e sul culo c'ha quella specie di macchia. Che colore è? Non so che cazzo di colore sia, grigio forse, quindi magari facevo una castagna marrone o verde perché cannavo di sicuro e un culo grigio. "Ma di che colore l'hai fatta quella castagna eheh?". Muori. Muori cazzo. Beh dopo qualche anno è morta, mi spiacque sinceramente.

Ho leggermente divagato lo so, ma che cazzo dovevo scrivere di una stagione inutile?

PS: ma abbiamo veramente la pelle rosa?
 




Commenti: 5


  • 22 settembre, 2005 16:56
    Blogger franz ha scritto:

    la tua è grigio-malaticcio.

     
  • 22 settembre, 2005 17:14
    Blogger Tagliaerbe ha scritto:

    E comunque :daltonicirulez:

     
  • 22 settembre, 2005 18:36
    Blogger mr`anf ha scritto:

    tu hai il culo grigio



    figa bacco mi ha piegato, pure sto post :D :D
    ma qualcuno sta raccogliendo tutto in un libro, vero?? guarda che se trovi l'editore e cominci a venderlo, secondo me fai su un sacco di soldi :D

     
  • 23 settembre, 2005 18:23
    Blogger _marco ha scritto:

    aloha! ma sai he me le ricordo certe avventure coi colori e con le foglie.. e mi è venuta in mente una cosa sarà mica per questo che un pomeriggio uggioso di tot anni fa abbiamo spezzato una intera e coloratissima confezione di caran d'ache sullo schienale di una tua sedia?!? cavoli! mia madre mi aveva fatto ricomprare la confezione per punizione..e mi ero tenuto quelle rotte..ma pork!
    _______________________
    complimenti per il blog

     
  • 24 settembre, 2005 11:33
    Blogger _marco ha scritto:

    e poi... mi son ricordato stanotte.. quella volta che abbiamo strappato e fatto precipitare per i sette altissimi piani del condomino del sole, tutti i fiori di una bella e anche qui coloratissima pianta di petunia (credo) che tua madre teneva sul davanzale?!? già...ma possibile che per te i petali e le foglie avessero gli stessi colori?in ogni caso, io ero un bel pirla..!ma anche se per te quella era una semplice massa uniforme e grigia, non ti sei chiesto come mai tua madre la teneva in un vaso?!
    bye