29 marzo 2006

10:11
Oggi non so cosa scrivere e ne ho bisogno. Leparolechenontihodetto aiutano in parte ma sono troppo "chiuse".

We, come va? Qua mi sembra di essere in quel sogno classico dove si corre, si corre, si corre, si corre, ci si ferma, ci si guarda indietro e si nota che la strada percorsa è pochissima. Le giornate volano ma il tempo non passa: una situazione anomala mai provata.

I pensieri restano ma cambiano le paranoie. In peggio? In meglio? No, semplicemente cambiano. Che è peggio? Che è meglio? None, identico...
Se prima sbattevo la testa contro un muro di un determinato colore, ora lo faccio contro un muro di una tonalità diversa, ma sempre di muro stiamo parlando. Sempre di sbattere la testa stiamo parlando.

Quella paura c'è. Cerco di scacciarla aggrappandomi al resto, ai pensieri passati, ai sogni futuri ma è più forte non c'è niente da fare.
Il non sapere è devastante, i dubbi si insinuano con cattiveria come il dagger di rogue da nerfare assolutamente.
 




Commenti: 1


  • 30 marzo, 2006 10:00
    Blogger mr`anf ha scritto:

    vedrai che ci sarà un bel miss .. anzi no, ci piazzi tu un bel dodge.


    ps: la pwd è tekadoko!! nuovo piatto jappo!